Gegè Munari – Batteria

Francesco Lento – Trumpet

Marco Ferri – Tenor Sax

Domenico Sanna – Piano

Vincenzo Florio – Contrabbasso

 

 

 

Gegè Munari è uno dei nomi storici del jazz italiano. Napoletano di nascita ma soprattutto per spirito e sensibilità, è batterista del scuola più “classica” del jazz italiano. Sin dagli anni ’60 ha calcato i palcoscenici più prestigiosi a fianco di Gato Barbieri, Enrico Rava, Franco D’Andrea con cui ha costituito un gruppo di talentuosi musicisti. la sua lunga carriera l’ha portato ad esibirsi in ogni parte del mondo con i più importanti maestri della scena jazz mondiale. Ricordiamo i più importanti: Jonny Griffin, Dexter Gordon, Red Rodney, Art Farmer, George Coleman, Franklin Rosolino, Massimo Urbani e tanti altri. Ma il percorso artistico di Gegè non si è limitato solo al jazz: per più di venti anni ha fatto parte dell’ orchestra ritmica della RAI. Durante questa lunga esperienza la sua batteria ha accompagnato nomi illustri come Liza Minelli, Mina e Mirelle Mathieu e suonato nelle celeberrime colonne sonore dei lavori cinematografici di maestri del calibro di Morricone, Ortolani, Piccioni e Calvi.

Oggi, a 77 anni, e dopo una scintillante carriera, Gegè ritorna al jazz, suo primo e vero amore, fondando questo quintetto che vede al suo interno quattro giovani talenti della scena jazzistica italiana con i quali dimostra un totale affiatamento e uno straordinario feeling. Al sax tenore c’è l’emiliano Marco Ferri, vincitore del premio Massimo Urbani e del Vittoria Jazz Awards; poi abbiamo Francesco Lento, considerato all’unanimità l’astro nascente della tromba jazz italiana. Completano la sezione ritmica i bravissimi Domenico Sanna al Piano e Vincenzo Florio al Contrabbasso.

Il concerto sarà l’occasione per presentare ufficialmente l’ultimo lavoro discografico del quintetto: “Gegè Munari Quintet, Live at Alexander Platz Jazz Club”. 

Share